Giovedì 9 maggio 2013


09.00-11.00

AULA MAGNA
1PL Presentazione del Forum e delle tavole rotonde
Introduzione ai lavori e agli obiettivi del Forum da parte del Focus Group OAT Sicurezza e presentazione delle tre giornate.

Saluti istituzionali
Riccardo Bedrone, Presidente Ordine Architetti di Torino
Carlo Novarino, Presidente Fondazione OAT

Introduzione ai lavori
Massimo Giuntoli, Coordinatore Forum Sicurezza Torino 2013
Sono previsti interventi da parte di rappresentanti di enti territoriali coinvolti nel Forum: Città di Torino, Provincia di Torino, Regione Piemonte, Ministero del Lavoro

Interventi di:
•    Claudia Porchietto, Assessore al Lavoro della Regione Piemonte
•    Tom Dealessandri, Vice Sindaco della Città di Torino
•    Lorenzo Fantini, Dirigente resp. Divisione Promozione della salute e sicurezza sui luoghi di lavoro del Ministero del lavoro
•    Carlo Chiama, Assessore al Lavoro, Formazione professionale, Orientamento per il mercato del lavoro, Istruzione, Personale della Provincia di Torino



11.00-13.00
AULA 2
1A La Sicurezza negli edifici pubblici, storici e monumentali  
•    Salvaguardia degli immobili di valore storico-artistico e incolumità del personale.
     Gestione del cantiere in un’ottica di sicurezza complessiva
•    La verifica dei percorsi di visita e la gestione quotidiana
•    Gli eventi temporanei
•    Restauro e manodopera femminile

Coordinatori: Andrea Muzio, Luca Bonfante
Relatori:
•    Guido Barbieri, Comandante Nucleo Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale Torino  
•    Gennaro Napoli, Coordinatore Servizio Programmazione LLPP, Direz. Reg. per i Beni Culturali e Paesaggistici del Piemonte
•    Raoul Paggetta, Funzionario per le tecnologie, Ministero per i Beni e le Attività Culturali
•    Giovanni Francesco Lo Cigno, Ingegnere libero professionista

AULA D'ONORE
1B La formazione come scelta strategica: dal TU agli Accordi sulla Formazione
•    Disamina del TU: le novità introdotte dal D.Lgs.  81/08 e s.m.i. e le questioni irrisolte  
•    Dall’Università alla Professione: i nuovi Corsi di Laurea sulla sicurezza.
•    Le novità degli ultimi Accordi sulla Formazione (Accordi Stato Regioni e Linee interpretative): il mondo del lavoro e gli obblighi di formazione  
•    La formazione al servizio delle imprese: i modelli organizzativi e sistemi di gestione
•    Formazione sulla sicurezza: le figure di riferimento,  la modalità di acquisizione delle competenze e la verifica Formatori e Tecniche di comunicazione
•    La formazione dei lavoratori

Coordinatrici: Paola Bazzaro, Emanuela Minuzzi
Relatori:
•    Arnaldo Fiammotto, Professionista esperto nel settore 
•    Salvatore La Monica, Funzionario Regione Piemonte
•    Michele Montrano, Funzionario SPreSAL TO 3

AULA 1
1C Sicurezza e comunicazione:  nuovi linguaggi per formare e comunicare la sicurezza
•    Comunicare e coinvolgere il personale sulla Sicurezza  
•    Perché Comunicare la Sicurezza  
•    Chi deve comunicare e come
•    Tecniche di comunicazione efficace
•    Riflessioni e proposte per una comunicazione sociale sul tema
•    Nuovi linguaggi per formare e comunicare la sicurezza

Coordinatrice: Irene Caffaratti
Relatori:
•    Gino Calò, Funzionario SPreSAL Novara
•    Monica Fabiani, Psicologa libera professionista
•    Fabrizio Fagiano, Psicologo libero professionista

AULA 4
1D Amianto E.S.E.D.I. Manutenzione straordinaria, Formazione e Smaltimento sostenibile
•    Impariamo a gestire l’amianto in cantiere con la formazione del personale   
•    Cosa succede all’estero?
•     Dibattito sull’operatività e casistica in cantiere
•    Proposta di smaltimento sostenibile  

Coordinatore: Andrea Callegari
Relatori:
•    Paola Castellano, Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali - Direzione Generale delle Relazioni Industriali e dei Rapporti di Lavoro -  Divisione  VI
•    Giacomo Porcellana, Tecnico della prevenzione SPreSAL ASL TO3       
•    Fulvio Giani, Consigliere referente Commissione Sicurezza Cantieri OIT
•    Stefano Silvestri, Istituto Scientifico della Prevenzione Oncologica della Regione Toscana
•   
Alberto De Petris, Ispettore ASL TO 1
•   
Michele Dall'Ozzo, Ispettore ASL TO 1



13.00-14.00 BREAK

14.00-16.00
AULA 2
1E Le attrezzature e le opere provvisionali all’interno del D.Lgs. 81/2008
•    La sicurezza del lavoro nell’uso delle attrezzature e delle macchine nel cantiere edile: utilizzo, tipologie e verifiche - titolo III, allegato VII, D.Lgs. 17/2010
•    Le attrezzature di lavoro all’interno dei cantieri edili  a grande sviluppo verticale come laboratorio di sicurezza del lavoro
•    Le opere provvisionali all’interno di un cantiere tipo

Coordinatori: Alberto Milanesio, Piero Castello
Relatori:
•    Daniele Di Cesare, Dipendente della Società IEC s.r.l.
•    Gabriele Mottura, Funzionario S.PRE.SA.L. ASL TO5


AULA D'ONORE
1F La gestione delle interferenze fra art. 26 e titolo IV: casi a confronto fra applicazioni e analisi giuridica
•    Le interferenze fra art 26 e titolo IV
•    La gestione dei cantieri fieristici: le fasi dell’allestimento fra art. 26 e titolo IV
•    Il titolo IV e l’art. 26 nell’orientamento giurisprudenziale.  

Coordinatrici: Francine Amsler, Elena Canaparo
Relatori:
•    Francesco Bacchini, Professore aggregato Diritto Lavoro e Relazioni industriale e sindacali, Università Studi Milano Bicocca
•    Alessandro Cattaneo, Ingegnere Studio Cattaneo
•    Marco Masi, Coordinatore Comitato tecnico ITACA


AULA 4
1G Cantiere e Contratti + DURC Rapporti Relazioni Responsabilità Contrattuali nel Cantiere
•    Forma Contrattuale = Sostanza & Sicurezza
•    La catena di comando  
•    DURC sconosciuto mezzo di valutazione
•    Dibattito sull’operatività e casistica in cantiere

Coordinatore: Andrea Callegari
Relatori:
•    Giorgio Peruzio, Vicedirettore Regionale  INPS - Direz. Reg. Piemonte - Dirigente Area Vigilanza -Coordinatore Regionale Ispezioni INPS   
•    Cristina Gileno, Funzionaria INAIL Direzione Regionale Piemonte Funzione Aziende
•    Agostino Del Balzo, DPL Torino Direzione Territoriale Responsabile U. O. Vigilanza Ordinaria della DPL di Torino
•    Aldo Fiorito, Direttore Cassa Edile Torino
•    Donatella Finiguerra, Avvocatessa Consulente API Sportello Appalti     

AULA 1
1H Sicurezza comportamentale:  i comportamenti dei lavoratori e la sicurezza
•    I comportamenti dei lavoratori e l’apporto della behavioral analysis, branca della psicologia che studia gli effetti del comportamento umano
•    La Behavior Based Safety (BBS), metodologia che consente di analizzare ed eliminare gli infortuni derivanti da cause comportamentali
•    Il metodo Safety Rainbow: le 7 cause comportamentali
•    Il percorso di analisi: l’indagine statistica sugli infortuni, l’indagine probabilistica e lo sviluppo del processo di sicurezza attraverso tecniche di problem solving

Coordinatrice: Irene Caffaratti
Relatori:
•    Monica Fabiani, Psicologa libera professionista
•    Francesco Gittarelli, Responsabile Tecnico del Centro Esami Festo

16.00-18.00
AULA 4
1I Le sentenze della Corte di Cassazione più significative in tema di soggetti responsabili

•    Il ruolo della giurisprudenza nell'interpretazione del D.Lgs. 81/08
•    La responsabilità dell'Ente ai sensi del D.Lgs. 231/01 e rapporti con l'art. 30 D.Lgs. 81/08
•    Le figure di riferimento nelle imprese: dal datore di lavoro, dirigente e preposto al RSPP e medico competente attraverso l'esame della giurisprudenza più recente. Approfondimento sulla delega di funzioni
•    Il cantiere temporaneo o mobile: ruoli e responsabilità nell’ambito del Titolo IV del

T.U. della Sicurezza
Coordinatrici: Paola Bazzaro, Emanuela Minuzzi
Relatori:
•    Chiara Giuntelli, Avvocatessa Studio Lageard
•    Mario Marchio, Ispettore SPreSAL ASL TO3


AULA 1
1L L’applicazione della direttiva cantieri in Bulgaria
Nell’ambito dell’incontro si vuole focalizzare l’approccio bulgaro al tema sicurezza in cantiere, dal progetto alla gestione operativa con l’obiettivo di far emergere esperienze significative per un confronto e una comparazione con quanto avviene in Italia. In ultimo, ma non per importanza, si vorrebbero anche avere delle testimonianze sull’approccio concettuale da parte dell’architetto bulgaro, della sicurezza in fase di progettazione dell’opera architettonica e, anche in questo caso fare dei confronti con la situazione italiana.
•    Il quadro normativo generale in Bulgaria
•    Esperienze sulla progettazione della sicurezza in Bulgaria
•    Esperienze sulla gestione del cantiere in sicurezza in Bulgaria
•    Esperienze per confronti tra Italia e Bulgaria
•    L’architetto in Bulgaria e il suo approccio con la sicurezza in fase di progettazione

Coordinatore: Pier Massimo Cinquetti
Relatori:
•   Nikolas Galabov, Vice Presidente della Camera degli Architetti della Bulgaria
• 
  Ivan Karaleev, Segretario della Camera degli Ingegneri della Bulgaria
•   Enrico Boasso, Energy-Ka Plvodiv Bulgaria



AULA D'ONORE
1M L’adozione di un modello di organizzazione nella piccola e media impresa: vantaggi e difficoltà di approccio gestionale.
•    l'art. 30 del D.Lgs. 81/08: l'efficacia del MOG231 in relazione ai sistemi di gestione della sicurezza (linee guida UN INAIL e sistema OHSAS)
•    il modello di gestione e i sistemi di organizzazione: l'opinione del mondo imprenditoriale
•    l'art. 30 del D.Lgs. 81/08 ed il MOG231 come esimente: analisi della giurisprudenza e enucleazione dei principali errori nella stesura del modello

Coordinatrice: Francine Amsler
Relatori:
•    Andrea Milani, Avvocato studio legale Milani  
•    Riccardo Rosi, Vice Direttore Unione Industriale di Torino  
•    Laura Longo, Sostituto Procuratore del Tribunale di Torino

AULA 2
1N Acustica
•    Acustica in edilizia: L’applicazione del DPCM del 14/11/97: quali prospettive
•    I requisiti acustici passivi degli edifici ai sensi della nuova norma tecnica UNI 11367/2010
•    Acustica nei luoghi di lavoro: dal D.Lgs. 195/06 al D.lga 81/08

Coordinatori: Daniele Ru
Relatori:
•    Federico Saporiti, Funzionario Servizio Adempimenti tecnico-ambientali Città di Torino
    Guido Casaddio, Tecnico esperto Abilitato in Acustica Ambientale
    Daniele Sartore, Funzionario A.R.P.A Piemonte



Sponsor



Con il patrocinio di

Ascom
Camera di Commercio di Torino
Cassa Edile Torino
Città di Torino
CNA – APT
CNAPPC
Collegio Costruttori Edili - Ance Torino
Collegio Geometri Torino e provincia
Confartigianato Torino
Confindustria Piemonte
INAIL Direzione Regionale Piemonte
Ministero dello Sviluppo Economico
Ordine Ingegneri della provincia di Torino
Politecnico di Torino
Provincia di Torino
Regione Piemonte
UNPISI

Copyright © 2013 FOAT | web credit

TOP